Archivio mensile:agosto 2017

Lirica da Camera Italiana – Tre concerti

ledwall 23 luglio

logo-concervatorio-milano

Master “Repertorio vocale da camera italiano”

 Auditorium della Casa delle Culture e della Musica

Velletri – Piazza Trento e Trieste

Domenica 24 settembre 2017, ore 18.00
Barbara Vignudelli, soprano
Maria Silvana Pavan, pianoforte
e
Roberta Canzian, soprano
Maria Silvana Pavan, pianoforte

Domenica 29 ottobre 2017, ore 11.30
Valentina Vanini, mezzosoprano
Giuseppina Coni, pianoforte
e
Selena Colombera, soprano
Muriel Grifò, pianoforte

Domenica 19 novembre 2017, ore 18.00
HsiaoPei Ku, soprano
Giuliano Guidone, pianoforte

(scarica libretto)

19665130_1715060408795432_3106804612857171839_n

 

 

 

 

 

 

La magnifica fioritura del Lied tedesco e della Mélodie francese ha messo in ombra il repertorio cameristico-vocale italiano, che ha una sua varia e variegata storia tra Ottocento e Novecento: è la serie delle Romanze, delle Canzoni o delle Liriche a cui si sono dedicati autori talvolta ignoti, più spesso celebrati in altri generi vocali o strumentali.

Il genere della Lirica vocale da camera, soprattutto nel Novecento, si è alimentato – oltre che delle raccolte di testi popolari – dei grandi classici della poesia italiana, e, non poco, dei poeti contemporanei. Questo genere ha così fatto tesoro di ogni stimolo verso un rinnovamento dell’intonazione della parola poetica, in linea con l’evoluzione del linguaggio musicale del Novecento europeo.

Su questo tema si sta specializzando un gruppo selezionato di interpreti. Fanno capo a un Master biennale del Conservatorio di Milano (Master biennale di secondo livello in “Repertorio vocale da camera italiano tra Otto e Novecento”), che gode del sostegno della Fondazione Araldi Guinetti. I corsisti sono dei professionisti, che vogliono approfondire e valorizzare questa parte del repertorio e che danno vita a un seguito di incontri, costruiti su tematiche che puntano ad evidenziare la ricchezza, ma anche la coerenza di questa nostra storia.

Ogni tematica viene illustrata dalle esecuzioni, ma anche da brevi introduzioni.

fond-araldi-guinettiI docenti del Master che curano questi programmi sono: Stelia Doz e Daniela Uccello (Prassi esecutive), Luigi Marzola (Collaborazione pianistica), Emanuela Piemonti (Musica da camera e responsabile dell’Ensemble del Conservatorio) e Paolo Petazzi (Storia), Guido Salvetti (Storia e Analisi).

Commenti a cura del prof. Guido Salvetti

Vocalità ed espressività del corista a cura di Gina Sanders

21077763_1777402172289300_7103029151724197977_nVocalità ed espressività del corista a cura di Gina Sanders

Il laboratorio di vocalità ed espressività per coristi è rivolto ai tutti i cori, da quelli appena formati e che intendono chiarire i primi dubbi sulla voce, a quelli che desiderano migliorare la preparazione vocale, o a quelli che necessitano la risoluzione di alcuni problemi specifici.

A/ Proposta base
1/Postura
2/ Respirazione
3/ Emissione del suono, risonatori, posizione lingua e labbra
4/ Le vocali

B/ Migliorare la preparazione vocale:
1/ Melismi: studio ed esecuzione
2/ Note lunghe
3/ Omogeneità delle vocali
4/ Una dinamica ricca e precisa
5/ Note iniziali e finali
6/ Il falsetto e la voce piena per le voci maschili
7/ Morbidezza del timbro nei soprani e ricerca della timbrica specifica dei contralti

C/ Richieste particolari

hqdefault

Sono previsti uno o due incontri, di due ore ciascuno, per i cori interessati.
I giorni disponibili sono il mercoledì 18 ottobre, giovedì 19 ottobre e sabato 21 ottobre.
L’orario per i cori sarà serale per quanto riguarda il mercoledì e il giovedì, invece tutta la giornata per il sabato.

Sono previste anche lezioni individuali per i coristi che desiderano approfondire lo studio della propria voce. Sono da concordare ma possono essere anche in giornata.

Il costo per coro è di €160 per un incontro e di € 300 per 2 incontri
La lezione individuale di 45 minuti ha un costo di € 30.

Le lezioni si svolgeranno nella Casa della Cultura e della Musica a Velletri e/o presso l’Associazione culturale Colle Ionci sempre a Velletri.

Aver l’occasione di fare lezione con Gina Sanders è un occasione meravigliosa, imperdibile. Non solo è una grande solista con tantissima esperienza sia come interprete che come insegnante di canto lirico ma, ha anche una grandissima esperienza di insegnamento corale sia come direttrice che come curatrice della vocalità corale.
La ciliegina sulla torta: parla italiano! Quindi le sue lezioni sono accessibili a tutti.

Potete visitare il suo sito: http://ginasanders.net/

Per le iscrizioni e ulteriori informazione: info.amroc@gmail.com

Quaderni di cultura musicale – La Storia cantata dai popoli

Quaderni di cultura musicale

La Storia cantata dai popoli

L’Accademia di alto perfezionamento Musicale Roma Castelli (A.M.Ro.C.) in collaborazione con la Fondazione di partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri (FondARC) organizzerà a partire dal 15 ottobre 2017 e fino a giugno 2018 un corso di storia della musica popolare:

LA STORIA CANTATA DAI POPOLI di DANIELE MUTINO

Corso di musica popolare per i nostri giorni

Il corso si svolgerà nella Sala degli affreschi della Casa delle Culture e della Musica a Velletri, Piazza Trento e Trieste, la domenica mattina dalle ore 11,00.

Gli incontri della durata di circa 90-120 minuti avranno una cadenza mensile per un totale di 9 incontri dal mese di settembre 2017 al mese di giugno 2018.

Costo per il corso di nove lezioni: 60 euro (+ 40 euro si desidera frequentare anche un secondo corso, + 20 euro per un ulterioreterzo corso)

Per informazioni e prenotazioni info.amroc@gmail.com tel. 371.1508883

mutino

LA STORIA CANTATA DAI POPOLI

di DANIELE MUTINO

Corso di musica popolare per i nostri giorni

1)      DAL MYTHOS AL LOGOS E VICEVERSA  15 ottobre

Aedi, guslari, rapsodi, trovatori, trovieri, alle radici dell’Occidente – Ernesto De Martino, Milman Parry, Eric Havelock

2)     LA TERRA DELLA STORIA CANTATA  12 novembre

Il cantastorie in Sicilia da Carlo Magno al Folk Revival – Ciccio Busacca, Orazio Strano

3)     DAL CANTASTORIE AL CANTAUTORE, LA PIAZZA PERDUTA  3 dicembre

Il passaggio epocale dalla musica popolare alla televisione – Domenico Modugno, Matteo Salvatore

4)     TARANTA SENZA POWER  21 gennaio

Riti musicali di guarigione e fertilità, nella Terra del Rimorso, ieri e oggi – Ernesto De Martino, Roberto De Simone, George Lapassade, tammurriata devozionale, tarantella rituale

5)     L’ITERAZIONE MICROVARIATA  11 febbraio

Le architetture formali della musica popolare e la musica colta, dalla Follia rinascimentale a Bela Bartok

6)     LA PANTERA DANZA IL SOVRANNATURALE 11 marzo

L’epopea del continente musicale nero, tra Africa e Americhe, fino al Rap

7)     CANTO DELL’ASSENZA, DEL DESIDERIO E DELLA STRADA  15 aprile

Blues, Tango, Fado, Canzone napoletana e altri linguaggi musicali nati dalla strada e dalla fusione di culture – Edith Piaf, Astor Piazzolla

8)     VIE DEI CANTI E KURANGARA  27 maggio

I miti cantati dei nomadi australiani e la loro prospettiva apocalittica, nello sguardo di Bruce Chatwin, Ernesto De Martino, Dario Sabbatucci, Werner Herzog

9)     LA STORIA CANTATA PER IL NOSTRO TEMPO  17 giugno

Linguaggi antichi per uno sguardo contemporaneo, al recupero di una prospettiva autenticamente popolare – Fabrizio De Andrè, Jordi Savall, musica di strada

 

Ogni lezione è articolata in due incontri, di due ore l’uno:

- nel primo dei due incontri, in forma di conferenza, verrà trattato il tema specifico, e, contestualmente, l’autore eseguirà anche, alla fisarmonica, delle musiche pertinenti all’argomento trattato;

- al termine del primo dei due incontri sarà possibile acquisire delle dispense scritte dall’autore, relative al singolo argomento trattato, con una bibliografia ragionata di riferimento, come guida per eventuali approfondimenti;

- a distanza di alcuni giorni (almeno una settimana) il primo incontro/conferenza sarà seguito da un secondo incontro, che si svolgerà come un approfondimento del tema trattato, in forma di dibattito, in cui saranno coloro che frequentano il corso a proporre materiali, performance, approfondimenti, domande e considerazioni sull’argomento della lezione precedente;

- nel secondo incontro sarà possibile accogliere degli ospiti che parleranno e/o suoneranno in relazione al tema trattato;

- al termine del secondo incontro il docente introdurrà brevemente l’argomento della lezione successiva.

Quaderni di cultura Musicale – Introduzione all’ascolto – Classica e Jazz

Quaderni di cultura musicale

Introduzione all’ascolto

     L’Accademia di alto perfezionamento Musicale Roma Castelli (A.M.Ro.C.) in collaborazione con la Fondazione di partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri (FondARC) organizzerà a partire da settembre 2017 e fino  a giugno 2018, due corsi di introduzione all’ascolto ed alla storia della musica, uno dedicato alla musica classica e uno dedicato al musica jazz.

Il corso “Oggi parliamo di musica, a modo mio”, dedicato alla musica classica, sarà tenuto dal Maestro Antonio D’Antò, pianista, compositore e direttore d’orchestra.

Il corso “Viaggio nel Jazz”  sarà a cura del Maestro Stefano Cataldi, pianista e compositore.

Entrambi i corsi si svolgeranno nella Sala degli affreschi della Casa delle Culture e della Musica a Velletri, Piazza Trento e Trieste, la domenica mattina dalle ore 11,00.

Gli incontri della durata di circa 90-120 minuti avranno una cadenza mensile per un totale di 9 incontri dal mese di settembre 2017 al mese di giugno 2018.

Costo per il corso di nove lezioni: 60 euro (+ 40 euro si desidera frequentare anche un secondo corso, + 20 euro per un ulterioreterzo corso)

Per informazioni e prenotazioni info.amroc@gmail.com tel. 371.1508883

“Oggi parliamo di musica, a modo mio”

a cura del compositore Antonio D’Antò

  1. Architetture musicali a confronto e umane passioni– 24 settembre 2017
  2. La musica del romanticismo pianistico di Chopin – 8 ottobre
  3. Antonio Vivaldi: Le quattro stagioni quale esempio del barocco italiano – 19 novembre
  4. Giacomo Puccini: TOSCA – L’opera lirica, rapporto col libretto, la messa in scena – 10 dicembre
  5. W. A. Mozart: IL REQUIEM – 28 gennaio
  6. Il progressive rock degli anni 70: Genesis – 18 febbraio
  7. La forma sonata : architettura musicale nella prima produzione beethoveniana – 18 marzo
  8. L’Impressionismo – 22 aprile
  9. La Settima sinfonia di Beethoven  – 20 maggio

CHIOSTRO - 7 agosto

* * * * *

“Viaggio nel Jazz”

a cura del maestro Stefano Cataldi

  1. Miles Davis ed il jazz modale   -  1 ottobre
  2. Le origini – 22 ottobre (la lezione si terrà in Via Acqua Lucia 74, Velletri*)
  3. Il minuetto ed il rag time, analisi comparata – 26 novembre
  4. Le grandi orchestre nere (parte I) – 4 febbraio
  5. Le grandi orchestre nere (parte II) – 25 febbraio
  6. Tin Pan Alley – 25 marzo
  7. Le voci del jazz – 8 aprile
  8. I grandi solisti ed il be bop – 13 maggio
  9. George Russell: “The lydian chromatic concept of the tonal organization” – 10 giugno

*La seconda lezione di “Viaggio nel Jazz” di domenica 22 ottobre è spostata a Colle Ionci, via Acqua Lucia 74, Velletri. Infatti la rassegna Campaniliana (21-29 ottobre) impegnerà tutti gli spazi della Casa delle culture. Chi avesse bisogno può contattarci per un servizio navetta dall’Auditorium a Colle Ionci. info.amroc@gmail.com Cell: 371 150 8883

CHIOSTRO - 7 agosto